• Località

Cerca il tuo relax nel Salento
Acquista un immobile da sogno nel Salento
Terreno con progetto L'Assunta

Terreno con progetto L'Assunta (01)

Gallipoli. Interessante terreno di 4 ettari con progetto per la costruzione di una villa : 160 Mq netti , in più, annesso di altri 100 Mq. Insiste, infine, una Pajara di 35 Mq.Dista 7 Km dal centro della cittadina e 3 Km da Punta Pizzo
0
0
0
3 km

A partire da:

250.000,00 €

Descrizione

Gallipoli , Caddhrìpuli o Caḍḍìpuli in dialetto gallipolino e in greco salentino ( Gallipolis o Callipolis in latino, Καλλίπολις in greco classico, traslitterato Kallìpolis, Anxa in messapico) è conosciuta come "Perla dello Ionio",  situata lungo la costa occidentale della penisola salentina, è il quinto centro della provincia per numero di abitanti.

La città si affaccia sul mar Ionio con un litorale di 20 Km comprendente  le località di Punta Pizzo, Baia Verde, Rivabella e Lido Conchiglie; di notevole importanza storico-naturalistica è l'Isola di Sant'Andrea, circa un miglio al largo del centro storico,  caratterizzata dalla presenza di animali selvatici.

Il centro urbano si compone di  due parti : dalla città vecchia posta su un'isola calcarea collegata alla terraferma tramite un ponte seicentesco,  e dal borgo, la parte moderna. Dal 2006 zona Parco Regionale Isola di Sant'Andrea e Punta Pizzo.

Molte sono le ipotesi circa la nascita della cittadina: chi sostiene sia stata fondata da Idomeneo di Creta  , chi invece pensa sia nata come  stazione per i pescatori , ai tempi del transito verso la città messapica di Alezio, che costruivano piccole casette per riparsi o come ricovero. Difatti ,  in seguito alla distruzione di Alezio, con l'accrescere della popolazione e degli artigiani, Gallipoli divenne una città. La tortuosità delle strade del centro storico sembra confermare questa teoria. L'impianto urbanistico della città vecchia è dovuto anche a motivi militari e climatici.

Plinio il Vecchio sostenne che le origini di Gallipoli sono da ricondurre ai Galli Senoni insediati nel territorio.

Certo è che Gallipoli fece parte della Magna Grecia controllando un vasto territorio comprendente l'attuale Porto Cesareo.

Saccheggiata dai Vandali e dai Goti , ricostruita dai bizantini, venne occupata dai normanni e successivamente da Carlo I d'Angiò che povocò una forte migrazione della popolazione nella vicina Alezio.La ripopolazione avvenne nel 1300 con il Principato di Taranto .

Nel settecento Ferdinando I di Borbone fece costruire il porto che divenne la più importante piattaforma olearea per il commercio dell'olio per lampade .

Tutta la città , dai monumenti religiosi e civili , trasuda il Barocco Leccese diffuso nel XVII sec. , tra questi ricordiamo: Basilica Concattedrale di Sant'Agata, le Chiese di San Francesco di Paola e Assisi , di San Domenico al Rosario, Santa Maria deglia Angeli, suggestivo il Santuario di Santa Maria del Canneto.

Tra i palazzi ricordiamo il Pirelli, Assanti - Aragona, Specolizzi, Tafuri, etc..; meraviglioso il Castello Aragonese e le Mura.

Il sacro si unisce al profano, è famosa ,  infatti , anche per la movida estiva .

Dista dal capoluogo 42 Km , 46 Km da Santa Maria di Leuca e 53 Km da Otranto.

Gallipoli

Iscriviti alla newsletter per la tua vacanza da sogno!